SOLUZIONE DI UN'ENIGMA Visualizza ingrandito

SOLUZIONE DI UN ENIGMA

1069

Nuovo prodotto

Una intuizione dell’autore che propone la soluzione dell’enigma del quadro La flagellazione di Piero Della Francesca in un’ottica affascinante e contemporaneamente molto reale di cui nessuno ha mai parlato in precedenza.

Maggiori dettagli

€ 13,00

Scheda tecnica

Pagine164

Sintesi

Una intuizione dell’autore che propone la soluzione dell’enigma del quadro La flagellazione di Piero Della Francesca in un’ottica affascinante e contemporaneamente molto reale di cui nessuno ha mai parlato in precedenza.

Un testo che dialoga con quanti hanno scritto su questo argomento, soprattutto con Carlo Ginzburg “Indagini su Piero” (Einaudi Miscrostorie 1), arrivando al riconoscimento definitivo dei tre personaggi rappresentati in primo piano.

Quasi un diario personale rimasto nascosto nei cassetti dei sogni per molto tempo in attesa di coincidenze significative, ora arrivate.

La più importante è il quattrocentesimo anniversario della pubblicazione dei manifesti Fama Fraternitatis e Confessio Fraternitatis dell’allora Confraternita della Rosacroce, 1614-1616.

Un evento temporale che ci permette di fare un viaggio nel tempo, in un tutt’altro spessore sapienziale proporzionato all’interesse che la società culturale dell’epoca era capace di recepire, ora questa percentuale è molto diminuita perché continua a seguire la falsa scienza, la falsa religione e la falsa arte che sempre all’epoca sono state messe in campo per nascondere l’Arte Regale.

Questo libro usa gli stessi mattoni di costruzione, le stesse note ritrovate nell’archivio della memoria che ha usato Piero Della Francesca, capaci di far risuonare una melodia grandiosa, tutta italiana che ha coinvolto l’Europa intera.

Esteriormente dal 1400 a oggi nulla è cambiato, le cose si sono trasformate ma le cause profonde che generano le “malattie”, in senso lato, non vengono mai affrontate e risolte.

Per assurdo in questo libro ci sono le soluzioni ai problemi attuali attraverso i vecchi rimedi preparati dai saggi dell’epoca, unici nel loro genere, capaci di curare le suddette “malattie”anche perché, ora è chiaro a tutti, i palliativi usati dal vecchio sistema non hanno funzionato.

Ogni singolo uomo a breve dovrà fare una scelta, così vale per l’Europa e per l’intera umanità.

Prima di noi e in piena libertà questa scelta l’hanno fatta Piero Della Francesca e tutti i Geni del Rinascimento che hanno rappresentato attraverso l’arte insegnamenti di natura spirituale.

La mancanza di conoscenza di questa scelta rende ancora oggi incomprensibile e invisibile il loro lavoro.

Solo attraverso tale conoscenza trasmessa tramite codici e simboli, il lavoro di Piero può essere compreso in profondità e definitivamente penetrato nella sua funzione rinnovatrice non più rinviabile nel tempo.